Dionaea muscipula Pianta Carnivora

Dionea3

Dionaea muscipula Pianta Carnivora

 

Famiglia: Droseracee
Specie: Dionaea muscipula

La Dionaea muscipula è un bellissimo esemplare di pianta carnivora ornamentale originaria degli Stati Uniti, definita Venere acchiappamosche per la sua capacità di attirare mosche e zanzare, fonte principale del suo nutrimento. La sua presenza nel proprio orto in vaso o giardino dona un tocco di sensualità ed esotismo  all’ambiente, con la sua spettacolare bellezza. Le foglie di questa pianta ornamentale, la cui forma ricorda una bocca piena di denti aguzzi, sono disposte a rosetta intorno ad un punto centrale e sono dotate di un sistema sensoriale che causa la chiusura della pianta al solo tatto, con uno scatto veloce  da lasciare le proprie  “vittime” senza scampo: nella seconda metà del 1700, quando fu scoperta, venne classificata come “pianta sensitiva”dal noto botanico e naturalista svedese Carlo Linneo. Quello che sorprende di questa pianta ornamentale è la sua capacità di avere una memoria che le fa distinguere il primo tocco della foglie, in cui rimane in attesa, dal secondo tocco  in cui impartisce la chiusura della “trappola”: dopo 40 secondi di attesa, la pianta resetta la sua memoria, ricominciando il ciclo di attesa/chiusura dall’inizio. La coltivazione della Dionea muscipula è sostanzialmente molto semplice e assai diffusa rappresentando per questo un buon prototipo di coltivazione di altre piante carnivore. Ecco come far crescere delle piante meravigliose nel proprio orto in vaso o giardino domestico utilizzando esclusivamente il validissimo humus di lombrico:

  • Per la coltivazione in vaso, munirsi di un contenitore preferibilmente in plastica di circa 15cm di altezza;
  • Procurarsi della semplice terra di campo, solamente arricchita con concime naturale, come humus di lombrico;
  • Mescolare la terra con humus, nella misura 70-80 % di terra e 20-30% di humus, in modo da procurare tutti gli elementi nutritivi necessari alla pianta, secondo i principi base della coltivazione in vaso;
  • Si può seminare la pianta carnivora o partendo dai semi, o per divisione, dividendo i rizomi dalla pianta madre ben matura o per talea, prendendo le foglie più vicine alla base e interrandole nella terra inumidita predisposta con humus di lombrico. Da una singola foglia è possibile ottenere più piante;
  • La Dionaea muscipula preferisce luoghi luminosi e riparati dal vento. Evitare temperature minime inferiori ai 4°;
  • È consigliabile mettere acqua distillata o piovana (va bene anche quella del condizionatore) nel sottovaso di questa pianta ornamentale, evitando di innaffiarla dall’alto e la formazione di ristagni liquidi.

 

Da novembre a gennaio la pianta sospende la produzione di foglie e va in riposo invernale.

Se si vuole, successivamente utilizzare lo stesso vaso, si consiglia di coltivare un altro tipo di pianta, aggiungendo solo un 10% di concime naturale

Tags

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

top