Peonia

albero-rosa-peonia--rosa_19-105581

Peonia

Famiglia: Peoniacee 
Specie: Tulipa

La peonia è uno splendido fiore decorativo che difficilmente passa inosservato:  il suo aspetto morbido e vellutato, elegante e corposo esprime pienezza e fascino antico, tanto che questo meraviglioso fiore ornamentale è infatti da secoli stimato, coltivato e venerato, associato spesso all’idea di salvezza e di pace universale, per cui regalare peonie è una dichiarazione d’affetto incondizionato verso qualcuno. Il suo delicato profumo si diffonde in molti giardini e balconi, perfetto da coltivare in vaso per dare un tocco di incanto all’ambiente ma anche per avere a portata di mano un fiore dalle ben note proprietà terapeutiche, da utilizzare in pieno se si cresce la pianta con il solo humus di lombrico. Una delle tante leggende che riguardano la peonia racconta del mito greco di Peone, giovane medico degli dei, che venne trasformato in fiore dal dio degli inferi Ade, per sfuggire all’invidia di Asclepio, dio della medicina, oltretutto padre del ragazzo. Alcuni miti orientali, invece, attribuiscono alla peonia l’appellativo di “fiore eterno” in quanto capace di sopravvivere al freddo e a numerose avversità. Regalare peonie porta con sé messaggi molto romantici e teneri: questa “rosa senza spine” in Cina e in Giappone è anche un profondo augurio per un matrimonio felice e una vita piena di soddisfazioni, rappresenta l’eleganza e la raffinatezza senza tempo. In Europa si usa regalare peonie al dodicesimo anno di matrimonio ed è in generale simbolo di amore eterno, augura abbondanza, fortuna negli affari e benessere nella vita ed esprime profondo rispetto per la persona a cui si regala. Come fiore da regalo è anche una richiesta di perdono ad una cara persona, una prova di umiltà e di coraggio verso una situazione imbarazzante. Le proprietà medicamentose della peonia sono ampiamente utilizzate in erboristeria e se ne testimonia l’uso in antichità per la cura dell’epilessia: con i suoi dolci petali si possono preparare tisane dalle virtù antibatteriche ed antinfiammatorie per il trattamento della tosse e come blando sedativo. Le radici sono impiegate per il trattamento delle ragadi anali e la cura di emicrania e stati di agitazione. La peonia è molto semplice da coltivare in vaso o in giardino sia per la varietà arbustiva che erbacea, stando attenti ad utilizzare il solo humus di lombrico:

 

  • Per la coltivazione in vaso della peonia, munirsi di un contenitore ampio e profondo;
  • Procurarsi della semplice terra di campo, solamente arricchita con concime naturale, come humus di lombrico;
  • Mescolare la terra con humus, nella misura 70-80 % di terra e 20-30% di humus, in modo da procurare tutti gli elementi nutritivi necessari alla pianta, secondo i principi base della coltivazione in vaso;
  • Interrare le piantine a circa 5 cm di profondità;
  • Non è necessario esporre al sole il vaso di peonie;
  • Annaffiare più frequentemente la peonia durante la fioritura e nei mesi più caldi.

 

Valentina Marra

Tags

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

top